Permesso di dimora

Per l’entrata in vista di un soggiorno permanente occorre disporre di un passaporto in corso di validità e, a seconda del Paese, anche di un visto. I permessi di dimora sono rilasciati dalle rappresentanze ufficiali del Paese di destinazione (ambasciata o consolati) in Svizzera. Generalmente i pensionati devono poter dimostrare di godere di una buona situazione economica e di essere titolari di un'assicurazione malattia.

In virtù degli Accordi bilaterali Svizzera-UE i cittadini svizzeri residenti nei Paesi UE/AELS godono del medesimo trattamento riservato ai cittadini del rispettivo Stato. Per entrare in un Paese è sufficiente esibire una carta d'identità e comunicare all'interno del Paese stesso l'intenzione di soggiornarvi per un lungo periodo.