Promovimento della pace

Due colombe bianche, simbolo della pace
La Svizzera coopera con l’UE nell’ambito della politica di sicurezza. © Fotolia

La Svizzera partecipa a numerose missioni civili e militari di mantenimento della pace di organizzazioni internazionali, offrendo il sostegno di personale specializzato del Pool di esperti per la promozione civile della pace e dell’Esercito Svizzero. Tra queste missioni rientrano anche quelle organizzate dall’Unione europea (UE) nel quadro della politica di sicurezza e di difesa comune (PSDC) di quest’ultima.

Dal 2003, anno dell’avvio operativo della PSDC dell’UE, la Svizzera e l’UE cooperano nell’ambito di singole missioni di mantenimento della pace. Attualmente la Svizzera partecipa con un massimo di 26 militari alla Missione EUFOR ALTHEA in Bosnia e Erzegovina, con un esperto civile alla missione dell’UE sullo «Stato di diritto» in Kosovo (EULEX) e con due esperti alla missione consultiva dell’UE per la riforma del settore della sicurezza civile in Mali (EUCAP Sahel Mali)