Kosovo

La Svizzera sostiene il Kosovo ad attuare riforme che ne facilitino l’integrazione a livello regionale ed europeo. Gli assi principali della cooperazione sono il consolidamento della democrazia e dell’economia e il miglioramento delle infrastrutture.

Cartina del Kosovo
© DFAE

Nel 2008 il Parlamento kosovaro ha proclamato l’indipendenza della provincia che fino ad allora era stata amministrata dall’ONU. Il nuovo Stato deve ancora superare numerosi ostacoli che ne rallentano l’adesione all’Unione europea. Sebbene il quadro democratico sia ormai completato e disponga di istituzioni adeguate, queste ultime non vengono ancora impiegate in modo sistematico. L’economia del Paese rimane debole e il tasso di disoccupazione elevato: ciò contribuisce a un incremento delle disparità nella società kosovara. Inoltre i rapporti tra la maggioranza albanese e la minoranza serba rimangono tesi, sebbene la partecipazione di quest’ultima al Governo sia assicurata.

Governance democratica e sicurezza umana

Il decentramento di politica e amministrazione è un fattore determinante per la convivenza pacifica in Kosovo. La Svizzera sostiene le amministrazioni locali affinché possano offrire servizi di alta qualità e svolgere le loro attività in modo trasparente, affidabile ed efficace. I cittadini e le organizzazioni della società civile sono incoraggiati a partecipare ai processi politici. A livello nazionale, è prioritario garantire istituzioni inclusive che garantiscano la coesione sociale, tra cui negli ambiti dell’analisi del passato e del dialogo con la Serbia.

Riforme economiche e dello Stato

Economia e lavoro

Uno degli obiettivi principali della cooperazione svizzera in Kosovo è di rendere più dinamico il settore privato per offrire prospettive professionali più interessanti e buone condizioni lavorative. Ma siccome occorre dapprima sviluppare le competenze professionali e l’imprenditoria, in particolare per quanto concerne i giovani, la Svizzera si adopera per una formazione professionale basata sui bisogni del mercato. I programmi competenti in materia di orientamento professionale e collocamento aumentano le probabilità che le persone disoccupate trovino un lavoro e che le imprese riescano a reclutare il personale di cui hanno bisogno. Inoltre la Svizzera sostiene il Kosovo a migliorare la regolamentazione del commercio e degli investimenti in modo da rendere il clima degli investimenti più attrattivo. Attualmente la Svizzera sta considerando un aiuto supplementare volto a ridurre l’importo dei crediti che non fruttano interessi nel sistema bancario del Kosovo, in vista di liberare e riassegnare i beni bloccati per un uso più adeguato, e quindi contribuire alla creazione di posti di lavoro.

Sviluppo del settore privato e servizi finanziari

Istruzione di base e formazione professionale

Risorse idriche e cambiamento climatico

L’obiettivo principale è di assicurare l’accesso a servizi di distribuzione dell’acqua e igienico-sanitari di alta qualità e sostenibili che migliorino le condizioni di vita della popolazione. La Svizzera si adopera per promuovere il dialogo politico, per rafforzare le istituzioni che gestiscono il settore idrico e investendo nelle reti di acqua potabile e nei sistemi igenico-sanitari e di smaltimento delle acque di scarico. Al contempo sensibilizza a un uso responsabile delle risorse idriche. I servizi pubblici sono infine incoraggiati a promuovere la protezione dell’ambiente e a ridurre l’impatto del cambiamento climatico.

L’acqua

Cambiamenti climatici e ambiente

Sanità

La Svizzera contribuisce a migliorare le prestazioni medico-sanitarie in Kosovo sostenendo l’introduzione di un’assicurazione malattie obbligatoria che permette di accedere alle cure. A livello locale, il programma intende incrementare la qualità delle cure consolidando le capacità del personale medico e incentivare l’accesso alle prestazioni. Tra i temi prioritari rientrano le esigenze dei gruppi di popolazione svantaggiati o esclusi, la prevenzione delle malattie non trasmissibili e la sensibilizzazione all’adozione di stili di vita più salutari.

Salute

Migrazione

Dal 2010 la Svizzera e il Kosovo hanno instaurato un partenariato migratorio. Il programma intende rafforzare le capacità delle autorità kosovare competenti grazie a misure mirate nell’ambito della politica migratoria e della gestione della migrazione. Per lottare contro questo fenomeno viene inoltre promossa l’inclusione sociale dei gruppi marginalizzati, generalmente più inclini alla migrazione. La diaspora kosovara, dal canto suo, contribuisce allo sviluppo economico e sociale del Paese.

Migrazione

Approccio e partner

La strategia di cooperazione 2017-2020 è attuata congiuntamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO) e dalla Divisione Sicurezza umana (DSU) del DFAE.

Principali partner della Svizzera in Kosovo:

  • Partner nazionali, per es. ministeri e comuni, organizzazioni della società civile locale come Community Development Initiatives, Voice of Roma, Ashkali and Egyptians

  • ONG svizzere, per es. Helvetas/Swiss Intercooperation, Aiuto delle Chiese evangeliche svizzere (HEKS/EPER), Swisscontact

  • ONG e imprese internazionali

  • Organizzazioni multilaterali, per es. Banca Mondiale, FMI, PNUS

  • Settore privato e think tank

Progetti attuali

Oggetto 13 – 15 di 15

Multi-Country Investment Climate Program

01.01.2017 - 31.12.2024

The Multi-Country Investment Climate Program (MCICP) supports investment climate reform advisory in a total of 20 SECO partner countries. It is implemented by the International Finance Corporation (IFC), a globally recognized leader in this field.


Wastewater treatment plant Peja with KfW

01.11.2015 - 31.12.2020

SECO is consolidating its support to the wastewater sector in Kosovo. The construction of a wastewater treatment plant in Peja is the second project of this kind SECO is co-financing with Kreditanstalt für Wiederaufbau (KfW) in Kosovo. The project involves investment measures and institutional strengthening, as well as policy dialogue.


Wastewater Treatment Plant Gjakova with KfW

01.01.2014 - 31.12.2019

SECO is entering with this project the domain of wastewater treatment by cofinancing the construction of a wastewater treatment plant (WWTP) in Gjakova with KfW.

Oggetto 13 – 15 di 15