Migrazione

Migrazione: una priorità della DSC

© DSC

Il percorso di vita di un migrante ha molte sfaccettature. Nella maggior parte dei casi, i migranti contribuiscono con il proprio lavoro allo prosperità sia del loro Paese di residenza sia di quello d'origine. In caso di conflitti o di catastrofi naturali, i migranti devono piuttosto essere considerati delle vittime. Resi vulnerabili da questi eventi, hanno bisogno di particolare protezione.

Con la sua attività la DSC affronta i vari aspetti legati alla migrazione. Oltre a svolgere un lavoro sul campo, partecipa attivamente al dialogo politico su questo tema. I sei ambiti tematici seguenti riassumono il suo impegno.

Dialogo internazionale sulla migrazione

La DSC cerca soluzioni globali e contribuisce a dare forma al dialogo politico sulla migrazione e sullo sviluppo a livello internazionale.

Rifugiati e sfollati interni

La DSC cerca di tutelare i rifugiati e gli sfollati e di fare in modo che siano soddisfatti i loro bisogni essenziali.

Le diaspore

La DSC crea condizioni quadro favorevoli, incoraggia gli scambi e porta avanti progetti innovativi affinché le diverse comunità costrette alla diaspora possano contribuire allo sviluppo dei loro Paesi d’origine.

La migrazione della manodopera

La DSC si adopera affinché i migranti siano informati sui loro diritti e beneficino di condizioni di lavoro eque.

Politica estera della Svizzera in materia di migrazione

La DSC mette a profitto la propria esperienza e gli strumenti a sua disposizione per perseguire gli interessi di una coerente politica migratoria della Svizzera nel quadro di una collaborazione interdipartimentale.

Sito specializzato della DSC sul tema della migrazione

Informazioni specialistiche (news, documenti, strumenti, metodi) per lo scambio di conoscenze e la collaborazione con partner e specialisti

 http://www.sdc-migration.ch

Progetti attuali

Oggetto 61 – 64 di 64

Ashshash – for men and women who have escaped trafficking

01.09.2015 - 14.11.2022

Human trafficking deprives millions of their dignity and freedom. It is estimated that thousands are trafficked every year in Bangladesh. Switzerland has an interest that international migration is regular, secure, and respects human dignity and the rights of migrants. The project will support men and women who have escaped trafficking to reintegrate into society, raise awareness on the perils of irregular migration and improve public and private capacities to deliver services to the victims of trafficking. The intervention is beneficial for Switzerland’s political dialogue on safe, orderly and regular migration at the global level.


Programme Development North Africa

01.07.2015 - 30.06.2020

Originally conceived to support the development of activities under the Swiss North Africa Programme launched from scratch in 2011, the 5th phase with a much reduced budget allows deepening relevant thematic and context knowledge, developing and formulating future strategic priorities and setting-up adapted or new projects for SDC in a fragile and complex environment. For 2015-16 the focus is on preparatory work for the Swiss North Africa programme 2017-20.


Institutional Strengthening of IGAD

31.05.2014 - 31.12.2020

The Intergovernmental Authority on Development (IGAD) is a sub-regional organization in the Horn of Africa. In line with Switzerland’s decision to increase its engagement with IGAD, the proposed contribution aims at strengthening the organization institutionally based on its political legitimacy, thematic relevance and capacity to contribute to peace and development in one of the world’s most fragile regions.


Nepal Vocational Qualifications System (NVQS)

01.02.2014 - 15.07.2020

In Nepal, 500’000 youths enter the labour market yearly but remain un- or underemployed. The project will support the Ministry of Education to establish a National Vocational Qualifications Framework and a corresponding NVQ Authority to manage it. Learners and workers, especially from disadvantaged groups, will benefit from an improved vocational training qualification and skills certification system, thus increasing their chances for sustainable and decent employment.

Oggetto 61 – 64 di 64