Inizio pagina

Comunicato stampa, 11.03.2022

In relazione all'aggressione russa in Ucraina, nella sua seduta dell'11 marzo 2022 il Consiglio federale ha deciso che saranno respinte tutte le domande di sorvolo del territorio elvetico presentate da parti al conflitto e da altri Stati, per voli destinati a prestare sostegno militare alle parti belligeranti, in particolare tramite la fornitura di materiale bellico. Fanno eccezione i voli destinati a scopi umanitari, di assistenza medica e al trasporto di feriti.

Per poter sorvolare lo spazio aereo elvetico, gli aeromobili militari e i velivoli di Stato esteri di regola devono richiedere un'autorizzazione diplomatica (diplomatic clearance). Il DATEC (UFAC) rilascia le necessarie autorizzazioni d'intesa con il DDPS (Forze aeree) e la Direzione del diritto internazionale pubblico. Le domande di forte valenza politica vengono sottoposte per decisione al Consiglio federale.

Alla luce dell’aggressione russa in Ucraina il Consiglio federale ha esaminato come la Svizzera debba trattare le domande di sorvolo presentate nel contesto di questo conflitto armato. Ha deciso che saranno respinte le domande seguenti:

  • sorvoli da parte di velivoli militari delle parti belligeranti effettuati a scopo militare
  • sorvoli da parte di aeromobili di altri Stati destinati a prestare sostegno militare alle parti al conflitto, in particolare tramite la fornitura di materiale bellico
  • il divieto non si applica ai voli di aeromobili militari delle parti belligeranti e di altri Stati aventi scopo umanitario o medico, compreso il trasporto di feriti

Eventuali altre domande di sorvolo sono disciplinate dall’ordinanza concernente la salvaguardia della sovranità sullo spazio aereo (OSS).


Informazioni supplementari:

Ordinanza concernente la salvaguardia della sovranità sullo spazio aereo (OSS)


Indirizzo per domande:

Servizio stampa UFAC, tel. 058 464 23 35
Servizio stampa DDPS, tel. 058 464 50 58


Editore

Il Consiglio federale

Ultima modifica 28.01.2022

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53