Il capo del DFF Ueli Maurer entra a far parte della Coalizione mondiale dei ministri delle finanze per l’azione per il clima

Comunicato stampa, 02.10.2019

Il presidente della Confederazione Ueli Maurer rappresenterà la Svizzera nella Coalizione mondiale dei ministri delle finanze per l’azione per il clima. Il capo del Dipartimento delle finanze (DFF) parteciperà per la prima volta a una riunione dell’organo in occasione del vertice annuale del Fondo monetario internazionale (FMI) e della Banca mondiale nell’ottobre 2019.

Nel mese di aprile 2019, a margine delle riunioni di primavera delle istituzioni di Bretton Woods, è stata istituita su iniziativa di Cile e Finlandia la Coalizione mondiale dei ministri delle finanze per l’azione per il clima. La coalizione conta attualmente più di 40 Stati membri e ha un’ampia base geografica. Il Consiglio federale ha pertanto autorizzato il capo del DFF a far parte di tale coalizione. La segreteria dell’organo è subordinata alla Banca mondiale. Al momento è previsto un incontro annuale a livello ministeriale. Il prossimo si terrà nell’ottobre 2019 in occasione del vertice annuale del FMI e della Banca mondiale.

La coalizione sostiene principi che orientano la politica fiscale e le finanze pubbliche agli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima e che corrispondono alle linee guida attualmente già seguite dalla Svizzera nella politica climatica. Esistono inoltre sinergie con l’impegno della Confederazione nell’ambito dell’OCSE. Il Consiglio federale ritiene che la Svizzera abbia buone possibilità di partecipare attivamente alle iniziative della coalizione. Allo stesso tempo, l’adesione del nostro Paese non comporta ulteriori impegni politici o finanziari.


Indirizzo per domande:

Roland Meier, portavoce DFF
Tel. 058 462 60 86, roland.meier@gs-efd.admin.ch


Editore

Dipartimento federale delle finanze