Asia centrale (Kirghizistan, Tagikistan, Uzbekistan)

La Svizzera aiuta i tre Stati dell’Asia centrale a gestire le risorse idriche regionali e nazionali. In Kirghizistan e Tagikistan sostiene inoltre le riforme nel settore pubblico e sanitario e lo sviluppo del settore privato.

Cartina della regione Asia centrale (Kirghizistan, Tagikistan, Uzbekistan)
© DFAE

Il Kazakhstan, il Kirghizistan, il Tagikistan, il Turkmenistan e l’Uzbekistan, tutte ex repubbliche sovietiche, sono confrontate a problemi simili: accesso a servizi di base insufficiente, scarsa diversificazione economica, mercato del lavoro debole, bassa partecipazione della popolazione ai processi decisionali e istituzioni pubbliche che non rendono conto del proprio operato. Sotto il profilo dello sviluppo economico, dell’organizzazione politica, dell’ambiente e della situazione in materia di sicurezza, l’Asia centrale rimane comunque una regione molto eterogenea. 

L’impegno della Svizzera si concentra sulla transizione pacifica, sociale ed economica, aiutando le istituzioni pubbliche e private a offrire servizi validi a tutta la popolazione. Vengono oltremodo incoraggiate le belle arti, la musica e il teatro nelle loro forme tradizionali e contemporanee.

Tutte le attività sostenute dalla Svizzera tengono in particolare considerazione gli aspetti del buongoverno, della parità del genere e dell’inclusione sociale.

Acqua

La gestione delle risorse idriche è un tema fondamentale dell’impegno svizzero nella regione. L’acqua è un bene raro, mancano soldi per nuovi impianti idrici e le principali risorse idriche dell’area, in primis nella valle di Fergana, devono essere coordinate a livello regionale. Per affrontare le sfide idriche, energetiche, alimentari e di sicurezza, la Svizzera sostiene il dialogo e la collaborazione nella regione nell’ambito dell’iniziativa «Blue Diplomacy» (diplomazia dell’acqua), al fine di salvaguardare e suddividere equamente le risorse idriche tra i Paesi. In questo modo si promuove non solo la convivenza pacifica, ma anche la stabilità della regione. 

Oltre agli approcci regionali, vengono incoraggiate delle attività specifiche nei singoli Paesi. Queste sono volte, da una parte, a migliorare l’accesso all’acqua potabile anche nelle aree rurali; dall’altra, a sostenere attività di riduzione del rischio di catastrofi naturali quali le inondazioni, gli smottamenti e i terremoti.

L’acqua: una risorsa vitale minacciata

Buongoverno

La partecipazione della popolazione nei processi politici rappresenta uno dei pilastri principali per il buon funzionamento della democrazia. La Svizzera assiste il Kirghizistan e il Tagikistan nella realizzazione d’istituzioni politiche più inclusive a tutti i livelli in modo che queste coinvolgano maggiormente, e più efficacemente, la popolazione nei processi decisionali e di riforma. Particolare attenzione è data anche ai servizi pubblici di base, in particolare a quelli destinati a gruppi di popolazione svantaggiati. La lotta contro la corruzione viene affrontata in modo sistematico, ad esempio vincolando i fornitori di prestazioni pubbliche ad un obbligo di rendiconto e incoraggiando la popolazione a informarsi sui vari processi di gestione nell’amministrazione.

Avvocatura e buon governo

Occupazione e sviluppo economico

Per migliorare l’occupazione e lo sviluppo economico, la cooperazione svizzera sosterrà la crescita del settore privato in Kirghizistan e Tagikistan. Questo obiettivo sarà perseguito di pari passo con le priorità economiche nazionale – e le relative sfide – coinvolgendo le microimprese, così come quelle piccole e di media taglia, che sono competitive. In questo modo potranno essere creati posti di lavoro dignitosi e si potrà dare il via a una crescita economica inclusiva e sostenibile che, non da ultimo, permetterà di ridurre la povertà e di limitare l’emigrazione della popolazione..  

Sviluppo del settore privato e servizi finanziari

Istruzione di base e formazione professionale

Salute

Uno dei diritti fondamentali di ogni essere umano è poter usufruire dei migliori standard sanitari possibili. La salute della popolazione ha peraltro un impatto diretto sulla crescita economica di un Paese. La Svizzera sostiene pertanto le riforme del settore sanitario in Kirghizistan e in Tagikistan, concentrandosi sulla collaborazione tra la politica e la popolazione, al fine di trovare soluzioni alla crescente richiesta di qualità e di servizi sanitari efficienti, accessibili a tutti e dai costi contenuti.

La salute - Fattore essenziale dello sviluppo

Metodo di lavoro e partner

La Svizzera ha sostenuto le riforme in corso in Asia centrale sin dall’inizio del 1990 e coordina da vicino le proprie attività con i partner coinvolti.

La strategia di cooperazione 2017-2021 viene attuata congiuntamente dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) e dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO).

 

Partner importanti della Svizzera in Asia centrale:

  • partner di sviluppo;

  • organizzazioni non governative locali e internazionali;

  • organizzazioni multilaterali, come il PNUS, le banche di sviluppo (BERS, BAsS), istituzioni di Bretton Woods;

  • organizzazioni della società civile;

  • partner nazionali;

  • attori del settore privato.

Progetti attuali

Oggetto 1 – 12 di 80

Di fronte allo scioglimento dei ghiacciai in Asia centrale c’è bisogno della massima cooperazione

Due uomini su un ghiacciaio, muniti di materiale di lavoro.

01.05.2017 - 31.07.2022

Come rispondere al fabbisogno d’acqua di 68 milioni di abitanti dell’Asia centrale valorizzando al contempo i grandi ghiacciai del Kirghizistan, del Tagikistan, dell’Uzbekistan e del Kazakhstan? Un progetto della DSC promuove una cooperazione regionale su base volontaria e un rigoroso monitoraggio scientifico della trasformazione dei ghiacciai.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Asia centrale
Acqua
Diplomazia e sicurezza dell'acqua
Politica del settore idrico
Conservazione delle risorse idriche

01.05.2017 - 31.07.2022


CHF 1'200'000



L’accesso all’acqua potabile: una sfida per il Tagikistan

Tre bambini attorno a una fontana.

01.03.2017 - 28.02.2021

La metà degli 8,5 milioni di abitanti del Tagikistan, il paese più povero dell’Asia centrale, non ha accesso all’acqua potabile enelle aree montane e rurali il dato è del 80%. Una situazione che implica un rischio molto elevato per la salute pubblica. Il progetto della DSC «Safe Drinking Water and Sanitation Management in Tajikistan (SWSMT)» si concentra sull’accesso all’acqua potabile e alle reti idrico-fognarie nel Tagikistan orientale.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Tagikistan
Governance
Acqua
Decentralizzazione
Approvvigionamento idrico
Igieniche d'aqua
Politica del settore pubblico

01.03.2017 - 28.02.2021


CHF 5'300'000



Efficace gestione e prevenzione delle malattie non trasmissibili

Una dottoressa visita una paziente.

01.01.2017 - 31.12.2021

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), le malattie non trasmissibili (MNT) sono la principale causa di morte a livello mondiale. In base alla media internazionale, il 60% dei decessi è dovuto a questo tipo di patologie. Nei Paesi a basso o medio reddito, questa percentuale è spesso molto più elevata. È il caso del Kirghizistan, dove le malattie cardiovascolari, il cancro e il diabete sono responsabili dell’80% dei decessi.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kirghizistan
Sanità
Assistenza sanitaria primaria
Rafforzamento dei sistemi sanitari

01.01.2017 - 31.12.2021


CHF 4'810'000



Sustainable management protects people and their livelihoods in Tajikistan

01.12.2016 - 31.12.2019

Flash floods and mudslides are examples of hazards that threatens inhabitants of Muminabad district in Tajikistan. Switzerland is supporting a project to reduce the risk of natural disasters in four watersheds of the district. The project of Caritas Switzerland relies on a sustainable agriculture and livestock production with a strong involvement of local communities and authorities.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Tagikistan
Canbiamento climatico ed ambiente
Riduzione dei rischi di catastrofi
Environmental policy

01.12.2016 - 31.12.2019


CHF 2'034'543



Maggiore partecipazione dei cittadini e responsabilità dei Comuni

Cinque ragazze con un abito giallo per la festa di inaugurazione del nuovo asilo

01.04.2015 - 31.08.2020

La decentralizzazione è una delle priorità del Governo in carica dal 2012 in Kirghizistan. Data questa premessa, il progetto ha come obiettivo principale un aumento della partecipazione dei cittadini a livello comunale, in particolare per quanto riguarda le questioni di bilancio. Contemporaneamente, si vuole garantire che le autorità locali investano nei servizi pubblici i mezzi finanziari a loro disposizione in maniera adeguata.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kirghizistan
Governance
Conflitto & fragilitá
Decentralizzazione
Gestione delle finanze pubbliche
Prevenzione dei conflitti

01.04.2015 - 31.08.2020


CHF 5'740'000



Blue Peace Central Asia Strengthening of the Regional Institutional Framework for Integrated Water Resources Management in Central Asia

01.09.2014 - 31.07.2022

In response to the explicit demand of the five Central Asian States, and building on over 20 years of cooperation in the field of water, SDC facilitates transboundary water resources cooperation consistent with the Blue Peace approach implemented in the Middle-East and at the global level through the establishment of a High Level Dialogue Platform, the promotion of sustainable water practices as well as capacity building of a new generation of water professionals and champions.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Asia centrale
Acqua
Canbiamento climatico ed ambiente
Diplomazia e sicurezza dell'acqua
Servizi meteorologici
Conservazione delle risorse idriche
Politica del settore idrico

01.09.2014 - 31.07.2022


CHF 6'000'000



Riduzione del rischio di catastrofi e gestione integrale dei bacini idrografici a Tagikistan

Uomini davanti allo sbocco appena costruito di un canale di scarico asciutto.

01.07.2014 - 08.12.2016

Nel distretto di Muminabad in Tagikistan la Svizzera contribuisce a ridurre il rischio di catastrofi ambientali e promuove una gestione integrale dei bacini idrografici di Obishur e Chukurak. L'agricoltura e l'allevamento sostenibili, attuati dalla popolazione e sostenuti dalle autorità locali, creano le condizioni necessarie a tal fine.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Tagikistan
Canbiamento climatico ed ambiente
Riduzione dei rischi di catastrofi
Environmental policy

01.07.2014 - 08.12.2016


CHF 1'199'525



Gestione dei rifiuti ospedalieri: Meno infezioni e più tempo per i pazienti

L’infermiere Zulfia Djumaeva usa un taglierine per aghi medici per distruggere una siringa usata. © DSC

01.04.2014 - 31.03.2017

I rifiuti ospedalieri infettivi possono costituire una seria minaccia per i pazienti e per il personale medico-sanitario. È per questo che una gestione sicura e bene organizzata di ogni tipo di rifiuto è indispensabile per garantire un ambiente protetto nelle strutture sanitarie. Applicando un approccio innovativo, a basso costo e sostenibile, il programma per lo smaltimento dei rifiuti sanitari (Health Care Waste Management) in Kirghizistan si sta rivelando molto efficace.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Kirghizistan
Sanità
Assistenza sanitaria primaria
Rafforzamento dei sistemi sanitari
Malattie infettive

01.04.2014 - 31.03.2017


CHF 3'060'000



Accesso alle cure mediche di base per la popolazione rurale del Tagikistan

Tre operatrici in camice bianco trasmettono informazioni sull’allattamento a un gruppo di donne tagiche con l’aiuto di cartelloni.

01.04.2013 - 31.03.2017

Migliorare l’accesso della popolazione rurale all’assistenza sanitaria attraverso la promozione delle cure di base e della medicina di famiglia: è questo l’obiettivo del progetto di sanità pubblica in Tagikistan. In concreto ciò si traduce nella costruzione e nella ristrutturazione di centri sanitari di base, nella formazione del personale medico e amministrativo e nell’istituzione di gruppi in ogni villaggio, incaricati di promuovere la salute sul territorio.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Tagikistan
Sanità
Assistenza sanitaria primaria
Rafforzamento dei sistemi sanitari

01.04.2013 - 31.03.2017


CHF 4'800'000



Acqua pulita in Asia central - Gestire autonomamente l’approvvigionamento idrico

Ragazzini che si stanno lavando le mani.

01.01.2013 - 30.06.2018

In Uzbekistan, le zone rurali dispongono di poca acqua potabile e molti dei dieci milioni di abitanti del Paese soffrono di malattie provocate dal consumo di acqua inquinata. Un progetto finanziato dalla DSC mira a risolvere questi problemi, aiutando la popolazione ad affrontarli in maniera autonoma. Gli abitanti dei villaggi imparano infatti ad organizzarsi per garantire il proprio approvvigionamento idrico.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Uzbekistan
Acqua
Acqua potabile e strutture igieniche elementari (WASH) (til 2016)
Politica del settore idrico

01.01.2013 - 30.06.2018


CHF 6'157'000



Uzbekistan: Upscaling of Integrated Water Resources Management (IWRM) with the World Bank “Rural Enterprise Support Project” (RESPII)

Corsi di formazione per commercialisti di WCA in provincia di Tashkent, condotto in Tashkent Istituto di irrigazione e Melioration all'interno del "Rural Enterprise Support Progetto II"

01.03.2012 - 31.12.2015

SDC’s contribution focuses on the soft component of this major World Bank (WB) irrigation project, and further promotes Integrated Water Resources Management (IWRM), strengthens capacities of 7 Administrations of Irrigation Systems (AIS) and 65 Water Consumer Associations (WCA), establishes and equips 62 Farmer Field Schools (FFS) to disseminate best water saving practices.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Asia centrale
Acqua
Agricoltura e sicurezza alimentare
Conservazione delle risorse idriche
Risorse idriche in agricoltura
Sviluppo agricolo

01.03.2012 - 31.12.2015


CHF 5'309'000



Water Management Skills Development in Uzbekistan

Un insegnante e tre apprendisti davanti a un quadro elettrico

01.01.2011 - 28.02.2015

Il progetto è incentrato su scuole professionali superiori situate in zone rurali delle province di Andijan, Namangan, Fergana e Tashkent. Circa 1500 studenti parteciperanno al nuovo programma didattico, nel cui ambito riceveranno una formazione adeguata alle esigenze del mercato del lavoro e impareranno a conoscere i nuovi standard tecnologici. In un secondo momento, e in base ai risultati delle esperienze raccolte nelle prime 11 scuole, il programma verrà introdotto in altri 200 istituti in tutto il Paese.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Uzbekistan
Formazione professionale
Istruzione
Agricoltura e sicurezza alimentare
Formazione professionale
Politica dell'istruzione
Risorse idriche in agricoltura

01.01.2011 - 28.02.2015


CHF 3'860'000


Oggetto 1 – 12 di 80