Novità

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (2956)

Oggetto 1 – 12 di 2956

Coronavirus: la Svizzera apre le frontiere con tutti gli Stati UE/AELS il 15 giugno

05.06.2020 — Comunicato stampa EDA
Nella seduta del 5 giugno 2020, la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha informato il Consiglio federale che il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) intende revocare le vigenti restrizioni d’entrata nei confronti di tutti gli Stati UE/AELS e il Regno Unito a partire dal 15 giugno.


Il vertice globale sulla vaccinazione mobilita fondi per il GAVI e le sue attività legate al Covid-19

04.06.2020 — Comunicato stampa EDA
La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha rappresentato la Svizzera in un vertice mondiale sulla vaccinazione. L'incontro, tenutosi giovedì 4 giugno 2020, doveva inizialmente aver luogo a Londra, dietro invito del Regno Unito, ma si poi è svolto tramite videoconferenza. Tra i temi trattati anche la questione dell'accesso futuro a un vaccino contro il Covid-19 a livello mondiale.


La Svizzera vuole rafforzare il clima di fiducia tra gli Stati per arrestare la proliferazione dei sistemi vettori di armi di distruzione di massa

03.06.2020 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera si impegna a livello internazionale nella lotta contro la proliferazione delle armi di distruzione di massa e dei loro vettori. Per ridurre la diffidenza tra gli Stati è necessario assicurare lo scambio di informazioni sui programmi missilistici civili e militari e sui lanci previsti, come stabilito dal Codice di condotta dell’Aia contro la proliferazione dei missili balistici (The Hague Code of Conduct against Ballistic Missile Proliferation, HCOC), di cui la Svizzera ha assunto la presidenza il 3 giugno 2020.


Crisi umanitaria nello Yemen: la Svizzera sostiene le misure di aiuto alla popolazione bisognosa

02.06.2020 — Comunicato stampa EDA
La guerra civile nello Yemen ha causato una delle crisi umanitarie più gravi del nostro tempo. La popolazione del Paese ha urgente bisogno di aiuto, ma i continui combattimenti e le imponenti restrizioni amministrative e operative ostacolano sempre più l’attuazione dei programmi umanitari. In occasione di una conferenza dei donatori organizzata dall’ONU e dall’Arabia Saudita, la Svizzera ha annunciato che stanzierà 12 milioni di franchi per finanziare misure di sostegno a favore degli yemeniti. La comunità internazionale si impegna a versare in totale 1,35 miliardi di dollari statunitensi per alleviare la sofferenza della popolazione colpita.


Conflitto in Medio Oriente: appello al dialogo del consigliere federale Ignazio Cassis

02.06.2020 — Comunicato stampa EDA
Il 2 giugno 2020 il consigliere federale Ignazio Cassis ha partecipato in videoconferenza alla riunione ministeriale del Comitato di collegamento ad hoc (Ad-hoc Liaison Committee, AHLC). Questo organo umanitario multilaterale coordina gli aiuti finanziari destinati all’Autorità nazionale palestinese. La riunione virtuale si è incentrata non solo sulle conseguenze della pandemia di COVID-19 sull’economia palestinese, ma anche sugli sforzi per riaprire il dialogo tra Israeliani e Palestinesi.


Colloquio sulla crisi del coronavirus e sul clima tra la presidente della Confederazione Sommaruga e la cancelliera Angela Merkel

29.05.2020 — EDA
Venerdì 29 maggio 2020 la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha discusso in una videoconferenza con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Al centro del colloquio la gestione della crisi del coronavirus, la politica europea e la politica climatica. Il 1° luglio la Germania assumerà la presidenza del Consiglio dell'Unione europea (UE).


Un diplomatico svizzero diventa membro della Commissione consultiva del fondo dell’ONU per il consolidamento della pace

28.05.2020 — EDA
Il segretario generale dell’ONU António Guterres ha nominato Stéphane Rey membro della Commissione consultiva del fondo per il consolidamento della pace. Attualmente il diplomatico svizzero riveste la funzione di capo della Sezione Politica di pace e di capo supplente della Divisione Sicurezza umana del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Il DFAE accoglie con favore questa nomina, che è una conferma della reputazione di mediatrice di cui gode la Svizzera e della sua competenza nel campo della pace e della sicurezza.


La presidente della Confederazione in videoconferenza sul finanziamento dello sviluppo in tempi di coronavirus

28.05.2020 — Comunicato stampa EDA
Giovedì 28 maggio 2020 la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, su invito dell’ONU, del Canada e della Giamaica, ha partecipato a una videoconferenza sul finanziamento dello sviluppo. La conferenza con numerosi capi di Stato e di Governo segna l’inizio di un processo a più lungo termine in cui viene affrontato a livello globale il tema del finanziamento dello sviluppo durante la pandemia e oltre.


La Svizzera sostiene le banche di sviluppo nella riduzione della povertà e nella gestione della crisi

27.05.2020 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera partecipa con un importo totale di 879 milioni alle ricostituzioni di fondi dell’Agenzia internazionale per lo sviluppo della Banca mondiale (IDA) e del Fondo africano di sviluppo (AfDF). I fondi verranno impiegati per combattere la povertà, promuovere lo sviluppo sostenibile e superare le sfide sanitarie, sociali ed economiche legate alla crisi della COVID-19 nei Paesi più poveri del mondo. Inoltre, la Svizzera stanzierà 115 milioni di franchi a favore dell’iniziativa internazionale per la riduzione del debito (MDRI). La decisione è stata presa dal Consiglio federale il 27 maggio.


Appello della Svizzera a lottare contro il crollo delle rimesse verso i Paesi a basso reddito

22.05.2020 — Comunicato stampa EDA
Numerosi migranti residenti all’estero inviano periodicamente una parte del reddito alle proprie famiglie che risiedono nel Paese di origine. A causa della pandemia di COVID-19, i Paesi a basso reddito stanno assistendo a una drastica riduzione dell’afflusso di questo denaro dall’estero. In data odierna la Svizzera, in stretta collaborazione con il Regno Unito, ha pertanto lanciato un appello con cui si chiede alla Comunità internazionale che vengano garantiti i canali di circolazione di tali fondi per preservare l’accesso delle comunità più indigenti a questi mezzi finanziari vitali. Per il consigliere federale Ignazio Cassis, questo appello congiunto ribadisce anche le strette relazioni tra la Svizzera e il Regno Unito.


Promozione della pace in tempo di pandemia da coronavirus: il consigliere federale Cassis partecipa a una videoconferenza internazionale dedicata alle sfide per la pace e la sicurezza

19.05.2020 — Comunicato stampa EDA
Il capo del DFAE ha affrontato il tema delle ripercussioni della pandemia da COVID-19 sugli sforzi per promuovere la pace e la sicurezza con rappresentanti di alto livello della politica di pace e dei buoni uffici. L’evento virtuale si è svolto nell’ambito dell’«Antalya Diplomacy Forum» e ha esaminato le sfide attuali e future, formulando raccomandazioni concrete.


Coronavirus: la Svizzera risponde alle esigenze umanitarie e sostiene lo sviluppo di sistemi diagnostici, terapie e vaccini

13.05.2020 — EDA
Nella seduta del 13 maggio 2020 il Consiglio federale ha preso una decisione in merito all’impiego di 175 milioni di franchi stanziati per la lotta contro la pandemia di COVID-19 a livello mondiale. L’importo sarà utilizzato sia per fornire aiuti umanitari che per promuovere lo sviluppo, la produzione e l’accesso equo a diagnosi, terapie e vaccini. I 175 milioni di franchi fanno parte di un pacchetto di 400 milioni approvato dal Consiglio federale due settimane fa.

Oggetto 1 – 12 di 2956

Comunicato stampa (2793)

Notizia (163)