Relazioni bilaterali Svizzera–Filippine

La Svizzera e le Filippine hanno instaurato relazioni diplomatiche nel 1957 e da molto tempo intrattengono buoni contatti, caratterizzati da un dialogo politico forte, scambi commerciali dinamici e missioni di aiuto umanitario in caso di catastrofi naturali.

Priorità delle relazioni diplomatiche

La Svizzera e le Filippine hanno relazioni diplomatiche dal 1957 e coltivano un dialogo politico regolare dal 2001. Tra i settori di cooperazione più importanti figurano il sostegno della Svizzera al processo di pace nella regione del Bangsamoro e, in passato, la restituzione di averi di provenienza illecita.

Nel 2017 i due Paesi hanno celebrato il 60° anniversario delle relazioni diplomatiche con una serie di eventi che si sono susseguiti per tutto il corso dell’anno.

Le relazioni tra la Svizzera e le Filippine si sono inoltre rafforzate nel contesto dell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN), di cui le Filippine hanno detenuto la presidenza nel 2017 e di cui la Svizzera è partner settoriale dal luglio 2016. Le Filippine sono tra i cinque Paesi che nel 1967 hanno costituito l’ASEAN.

L’Ambasciata di Svizzera a Manila è anche competente per le relazioni tra la Svizzera e le Isole Marshall, la Micronesia e la Repubblica di Palau.

Banca dati dei trattati internazionali

Governo delle Filippine (en)

Relazioni economiche e finanziarie

Per quanto il volume di scambi tra i due Paesi sia piuttosto modesto, le Filippine rappresentano tuttavia un partner commerciale sempre più importante per la Svizzera nella regione del Sud-Est asiatico. La Svizzera esporta soprattutto prodotti farmaceutici, macchinari e orologi e importa dalle Filippine pietre preziose, macchinari e prodotti agricoli.

Una cinquantina di aziende svizzere attive nell’arcipelago danno lavoro a circa 13’000 persone.

Nell’aprile 2016 è stato firmato un accordo di libero scambio tra le Filippine e l’Associazione europea di libero scambio (AELS), di cui la Svizzera fa parte.

Nel giugno 2013 è stata creata una commissione economica mista con l’obiettivo di rafforzare gli scambi economici tra i due Paesi. Il primo incontro della commissione, che si riunisce all’incirca una volta ogni due anni, ha avuto luogo nel luglio 2014 a Manila.

Sostegno commerciale, Switzerland Global Enterprise (SGE)

Informazioni sul Paese, Segreteria di Stato dell’economia SECO

Accordo di libero scambio AELS – Filippine, SECO

Cooperazione nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione

I ricercatori e gli artisti filippini possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Dal 2002 i giovani professionisti filippini hanno la possibilità di approfondire le loro conoscenze professionali e linguistiche in Svizzera nel quadro di un accordo sui tirocinanti.

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera per ricercatori e artisti stranieri, SEFRI

Giovani professionisti, Segreteria di Stato della migrazione (SEM)

Cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario

Per il tramite dell’Aiuto umanitario della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) la Svizzera è intervenuta a più riprese in caso di catastrofi naturali, ad esempio aiutando le Filippine dopo il tifone Haiyan/Yolanda del novembre 2013 con un importo totale di 7 milioni CHF tra il 2013 e il 2016. Inoltre, la Catena della Solidarietà (pubblico svizzero) ha raccolto 42 milioni CHF per fornire aiuti di emergenza e sostenere progetti dopo il passaggio del tifone.

Dal 2013 due esperti regionali di riduzione del rischio e gestione di catastrofi fanno capo a Bangkok per sostenere progetti della DSC nel Sud-Est asiatico e nel Pacifico e per poter intervenire rapidamente in caso di catastrofe naturale in queste regioni. Questi esperti sono anche a disposizione dell’ASEAN per rafforzare la sua capacità di gestire i rischi di catastrofe e rispondervi rapidamente.

Altri progetti di cooperazione allo sviluppo vengono condotti in modo mirato.

Le svizzere e gli svizzeri nelle Filippine

In base alla Statistica sugli Svizzero all’estero, nel 2016 nelle Filippine risiedevano 3623 cittadini svizzeri.

Scambi culturali

L’Ambasciata di Svizzera a Manila organizza regolarmente eventi culturali nelle Filippine. Nel 2017, in occasione del 60° anniversario delle relazioni diplomatiche, i due Paesi hanno organizzato e ospitato numerosi eventi.

Storia delle relazioni bilaterali

Fin dalla metà del XIX secolo tra la Svizzera e le Filippine (allora una colonia spagnola) si sviluppano relazioni commerciali importanti. Su iniziativa dell’imprenditore e consigliere nazionale glaronese Peter Jenny si giunge, nel 1862, all’apertura di un consolato svizzero a Manila, il primo nel continente asiatico. Nel 1879 alcune compagnie assicurative svizzere fondano agenzie nelle Filippine. Prima della Seconda guerra mondiale, nelle Filippine operavano circa 15 imprese svizzere, attive soprattutto nel commercio internazionale, nell’industria del legno e nelle piantagioni.

La Svizzera riconosce ufficialmente la Repubblica delle Filippine il 4 luglio 1946. Le relazioni diplomatiche risalgono al 1957.

Dopo la caduta del presidente Ferdinand Marcos nel 1986, il Consiglio federale ha bloccato i fondi della famiglia depositati nelle banche svizzere. Questa procedura si è conclusa nel 2004 con la restituzione degli averi bloccati alle autorità filippine.

Filippine, Dizionario storico della Svizzera

Documenti Diplomatici Svizzeri, Dodis