Ambasciata di Svizzera in Bulgaria

L'edificio dell Ambasciata a Sofia
© DFAE

Le attività dell’ambasciata in quanto rappresentanza ufficiale della Svizzera riguardano tutti i campi importanti per le relazioni diplomatiche tra i Governi dei due Paesi. L’ambasciata rappresenta gli interessi svizzeri in ambito politico, economico, finanziario, giuridico, scientifico nonché della formazione e della cultura.

Compiti dell’Ambasciata

SVIZZERA

Attenzione! Si prega di considerare gli ultimi requisiti validi per l'ingresso in Svizzera:

A partire dal 22 marzo 2021 la Bulgaria sarà inserita nella lista dei paesi e delle zone a maggior rischio di infezione. I passeggeri in arrivo dalla Bulgaria saranno obbligati ad andare in quarantena per un periodo di 10 giorni.

Al suo arrivo in Svizzera avrà bisogno (valido a partire dal 22 febbraio 2021) di

  • un test PCR negativo O un test rapido dell'antigene fatto in un laboratorio
    e
  • un modulo di contatto compilato. Questo è il modulo di contatto che deve compilare: Modulo di contatto

Tipo di test e requisiti del risultato

In linea di principio, il risultato negativo deve essere quello di un test PCR eseguito da meno di 72 ore.

Se, per esempio, il viaggio dura a lungo o il risultato del test PCR non è disponibile in tempo utile, per il controllo all’imbarco è ammesso anche un test antigenico rapido eseguito da meno di 24 ore. Tuttavia il risultato negativo di un test PCR eseguito da meno di 72 ore è necessario al più tardi per un eventuale secondo controllo alla frontiera svizzera. Se in occasione di questo controllo non siete in grado di attestare un risultato negativo, dopo l’entrata in Svizzera dovrete sottoporvi immediatamente al test a vostre spese.  

Dopo l'ingresso in Svizzera a partire dal 22 marzo 2021 dovrà inoltre

  • Recatevi direttamente presso il vostro domicilio o un altro alloggio adeguato (p. es. hotel o casa di vacanze) immediatamente dopo l’entrata in Svizzera. Per il tragitto vale quanto segue: tenetevi almeno a 1,5 metri di distanza dalle altre persone. Se non potete tenervi a distanza, vi raccomandiamo di indossare una mascherina. Se possibile evitate di utilizzare i trasporti pubblici.

  • Notificate la vostra entrata entro due giorni all’autorità cantonale competente.

  • Dovete soggiornare nel vostro domicilio o in un altro alloggio adeguato ininterrottamente per dieci giorni a decorrere dalla vostra entrata in Svizzera. Evitate il contatto con altre persone e seguite il documento Istruzioni sulla quarantena (PDF, 365 kB, 09.02.2021)
  • Per chi viaggia è possibile ridurre la durata della quarantena a partire dal settimo giorno. Trovate informazioni a riguardo alla pagina Isolamento e quarantena.

Il test PCR e il test dell'antigene non sono richiesti per i bambini sotto i 12 anni. La quarantena è obbligatoria anche per i bambini.

List of countries and areas

Modulo di contatto

Ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori, del 27.01.2021

01/02/2021 - Bulgaria COVID-19

Dal 29 gennaio al 30 aprile, tutti i passeggeri che arrivano in Bulgaria devono presentare un test PCR negativo per il Covid-19, fatto non più di 72 ore prima di arrivare nel paese.

Il documento deve contenere i nomi della persona secondo il documento d'identità con cui viaggia, i dati sul laboratorio che ha eseguito lo studio (nome, indirizzo o altri dettagli di contatto), la data in cui è stato fatto, scritto in latino metodo (PCR) e risultato negativo (Negativo), permettendo l'interpretazione del documento.

Un'eccezione al requisito è consentita ai cittadini bulgari e ai residenti permanenti che sono soggetti ad autoisolamento dopo essere entrati nel paese senza un test PCR negativo.
Possono avere la loro quarantena revocata se fanno un test PCR 24 ore dopo essere entrati in Bulgaria ed è negativo.

Nuovo decreto 01-74 / 01.02.2021 (PDF, 955.1 kB)

26/01/2021 - Situazione epidemica fino al 30 aprile 2021

Il Ministro della Salute della Repubblica di Bulgaria ha emesso un'ordinanza che rimarrà in vigore durante la situazione epidemica nel Paese dal 14 maggio 2020 al 30 aprile 2021.

Dal 1° febbraio, le visite ai cinema sono permesse, a condizione che non si utilizzi più del 30% della capacità e si osservi la distanza fisica.

Sempre dal 1° febbraio, le palestre possono riaprire, a condizione che non venga utilizzato più del 50% della capacità del locale.

I ristoranti e i bar rimangono chiusi fino al 1° marzo, anche se sono permesse le consegne e i takeaway per la casa o l'ufficio.  Dal 1° marzo possono aprire ristoranti e caffè.

Dal 1º febbraio, i centri commerciali e le gallerie possono riaprire.

Dal 1 febbraio al 30 aprile, tutti nei luoghi pubblici chiusi e nei trasporti pubblici devono indossare una maschera protettiva. Le stesse regole si applicano agli spazi pubblici aperti, dove l'affollamento non può essere evitato.

Caschi e sciarpe che coprono il naso e la bocca non sono più ammessi, solo le maschere sono permesse.

Coronavirus - Informazioni generali sulla Bulgaria e la Svizzera

Per questioni legate al nuovo coronavirus consigliamo di consultare le seguenti fonti di informazione:

A livello della Confederazione l’autorità competente è l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), che ha lanciato una pagina informativa sul coronavirus costantemente aggiornata, nonché una linea telefonica (“Infoline”). L’UFSP può stabilire raccomandazioni di viaggio nel contesto della diffusione del virus.

I consigli di viaggio del DFAE offrono una base per la preparazione del suo viaggio, fornendo informazioni su eventuali rischi e sulle condizioni di sicurezza all’estero e consigliando alcune misure precauzionali. I consigli di viaggio del DFAE sono complementari ad altre fonti d’informazione.

In caso di emergenza, vogliate contattare la Helpline DFAE (Tel. +41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33) o la vostra rappresentanza a Sofia.

SVIZZERA

Informazioni sui voli per la Svizzera

Vi informiamo che dal 1 giugno 2020 Bulgaria air e WIZZAIR opereranno voli diretti in Svizzera.

Informatevi presso le compagnie aeree:

www.air.bg

www.wizzair.com

Ingresso e transito nel territorio della Bulgaria

Cittadini dell'UE e cittadini dei paesi Schengen provenienti dalla Svizzera possono entrare in Bulgaria senza essere messi in quarantena.

Per maggiori informazioni consultate la nostra traduzione informale in inglese:

Order 341 (PDF, 384.0 kB)

Informazione importante

Ogni cittadino Svizzero è responsabile di prendere le proprie disposizioni secondo la legge federale concernente persone e istituzioni svizzere all’estero (195.1).

Se decidete di restare in Romania o Bulgaria, siete pregati di fare il download dell’app “Travel Admin” e di registrare la vostra posizione.

Grazie per la vostra attenzione.

Messaggio di benvenuto

Messaggio di benventuo dell’Ambasciatore

Ufficio Contributo Svizzero Sofia

coordina mezzi e progetti del contributo all'allargamento sul posto

La Svizzera e la Bulgaria

Diplomazia e impegno svizzero nel settore dell'educazione, della cultura e dell'economia

Attualità

Notizie e eventi locali e internazionali