Ambasciata di Svizzera in Bulgaria

L'edificio dell Ambasciata a Sofia
© DFAE

Le attività dell’ambasciata in quanto rappresentanza ufficiale della Svizzera riguardano tutti i campi importanti per le relazioni diplomatiche tra i Governi dei due Paesi. L’ambasciata rappresenta gli interessi svizzeri in ambito politico, economico, finanziario, giuridico, scientifico nonché della formazione e della cultura.

Compiti dell’Ambasciata

SVIZZERA

19.12.2021 – Ingresso in Svizzera

Coronavirus: nuove regole per l'ingresso in Svizzera 

Un solo test necessario per l'entrata in Svizzera per le persone vaccinate o guarite.
Dopo aver consultato i Cantoni, il Consiglio federale ha adeguato il regime dei test valido per l'entrata in Svizzera. La modifica entrerà in vigore lunedì 20 dicembre. Oltre ai test PCR, eseguiti al massimo 72 ore prima, saranno accettati anche i test antigenici rapidi eseguiti non oltre 24 ore prima. L'obbligo di un secondo test a cui sottoporsi dai 4 ai 7 giorni dopo l'arrivo in Svizzera non si applicherà più a chi è vaccinato o guarito.

Tutte le persone che entrano in Svizzera, siano esse vaccinate, guarite o risultate negative a un test, dovranno inoltre compilare il modulo di entrata (Passenger Locator Form, SwissPLF). Questo permetterà ai Cantoni di effettuare controlli a campione per verificare se le persone non vaccinate o non guarite che hanno presentato un test negativo all’entrata in Svizzera si sono sottoposte al secondo test tra il quarto e il settimo giorno dopo l’arrivo.

Per ulteriori informazioni si prega di controllare sul sito dell'Ufficio federale della sanità pubblica UFSP.

Tutte le persone che entrano in Svizzera devono osservare i provvedimenti sanitari di confine vigenti nel nostro Paese. I provvedimenti per voi vigenti sono indicati nel Travelcheck interattivo.

Ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori, del 27.01.2021

BULGARIA

06.01.2022 – nuove regole per l'ingresso in Bulgaria a partire dal 07.01.2022

Tutte le persone che arrivano in Bulgaria dalla Svizzera, sono ammesse sul territorio del paese su presentazione di un certificato digitale UE COVID valido per la vaccinazione O di un certificato di guarigione E un risultato negativo di un test condotto fino a 72 ore prima di entrare nel paese con il metodo della reazione a catena della polimerasi (PCR) per COVID-19.

Sul territorio del paese sono ammessi, senza la necessità di presentare i documenti per COVID-19, i bambini fino a 12 anni, indipendentemente dalla zona in cui ricade il paese da cui arrivano.

25.11.2021 – Situazione epidemica fino al 31.03.2022

Il Ministro della Salute della Repubblica di Bulgaria ha emesso un'ordinanza che rimarrà in vigore durante la situazione epidemica nel Paese dal 14.05.2020 al 31.03.2022.

Dal 1 febbraio al 31 marzo, tutti nei luoghi pubblici chiusi e nei trasporti pubblici devono indossare una maschera protettiva. Le stesse regole si applicano agli spazi pubblici aperti, dove l'affollamento non può essere evitato.

Caschi e sciarpe che coprono il naso e la bocca non sono più ammessi, solo le maschere sono permesse.

Coronavirus - Informazioni generali sulla Bulgaria e la Svizzera

Per questioni legate al nuovo coronavirus consigliamo di consultare le seguenti fonti di informazione:

A livello della Confederazione l’autorità competente è l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), che ha lanciato una pagina informativa sul coronavirus costantemente aggiornata, nonché una linea telefonica (“Infoline”). L’UFSP può stabilire raccomandazioni di viaggio nel contesto della diffusione del virus.

I consigli di viaggio del DFAE offrono una base per la preparazione del suo viaggio, fornendo informazioni su eventuali rischi e sulle condizioni di sicurezza all’estero e consigliando alcune misure precauzionali. I consigli di viaggio del DFAE sono complementari ad altre fonti d’informazione.

In caso di emergenza, vogliate contattare la Helpline DFAE (Tel. +41 800 24-7-365 / +41 58 465 33 33) o la vostra rappresentanza a Sofia.

Accordo istituzionale Svizzera-UE

L’Accordo istituzionale tra la Svizzera e l’UE non sarà concluso

Nella sua seduta del 26 maggio il Consiglio federale ha sottoposto i risultati dei negoziati sull’Accordo istituzionale a una valutazione globale e ha constatato che sussistono ancora divergenze sostanziali tra la Svizzera e l’UE in alcuni settori chiave.

#SwissEUrelations – a first rank partnership 

The European Union is Switzerland’s most important partner by far and effective cooperation is therefore vitally important. This video presents facts and figures about the close economic and human relations between Switzerland and the European Union. #SwissEUrelations #MoreThanNeighbors

Informazione importante

Ogni cittadino Svizzero è responsabile di prendere le proprie disposizioni secondo la legge federale concernente persone e istituzioni svizzere all’estero (195.1).

Se decidete di restare in Romania o Bulgaria, siete pregati di fare il download dell’app "Travel Admin" e di registrare la vostra posizione.

Grazie per la vostra attenzione.

Messaggio di benvenuto

Messaggio di benventuo dell’Ambasciatore

Ufficio Contributo Svizzero Sofia

coordina mezzi e progetti del contributo all'allargamento sul posto

La Svizzera e la Bulgaria

Diplomazia e impegno svizzero nel settore dell'educazione, della cultura e dell'economia

Attualità

Notizie e eventi locali e internazionali