Se si risiede all’estero e la propria licenza di condurre è andata persa, verrà rilasciato unicamente un attestato che riporta le categorie di licenza ottenute e registrate in Svizzera (a condizione che queste informazioni figurino nei registri dell’Ufficio cantonale della circolazione). Per ottenere l’attestato è necessario rivolgersi all’autorità cantonale che ha rilasciato la licenza di condurre svizzera (ossia l’autorità competente del Cantone dove è stato sostenuto l’esame di guida).

In vista dell’ottenimento di una licenza di condurre locale è possibile presentare all’autorità locale competente i documenti seguenti (senza garanzia che verranno riconosciuti):

  • un attestato che riporta le categorie di licenze di condurre ottenute e registrate in Svizzera
  • una conferma scritta dell’Ufficio cantonale della circolazione secondo cui la legislazione svizzera non permette il rilascio di un duplicato della licenza di condurre ai cittadini non domiciliati in Svizzera;
  • il rapporto di polizia sullo smarrimento dell’originale della licenza di condurre ottenuto presso la polizia locale dove è avvenuto il fatto.

Affinché un documento rilasciato da un’autorità svizzera possa essere presentato a un’autorità estera occorre generalmente legalizzarlo, ossia apporvi una postilla (apostille). Trovate le informazioni in merito a questa formalità alla rubrica Legalizzazioni.