Consolato generale di Svizzera a Istanbul

Edificio Consolato Generale di Svizzera a Istanbul
Edificio Consolato Generale di Svizzera a Istanbul © DFAE

CORONAVIRUS – COVID-19

Per informazioni relative a Covid-19, consultare le raccomandazioni del Ministero della Salute turco .

Si consiglia inoltre di consultare i seguenti siti web:

  • L'Ufficio federale della sanità pubblica ha lanciato una pagina informativa sul coronavirus che viene aggiornata regolarmente.
  • L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS / WHO) fornisce anche informazioni sugli sviluppi relativi al COVID-19 e alle linee guida sul comportamento.
  • I consigli di viaggio del DFAE consigli di viaggio del DFAE forniscono informazioni sui possibili rischi e sulle precauzioni. D'altro canto, non forniscono informazioni sui requisiti di ingresso e sui rischi specifici per la salute. A causa dell'epidemia globale di coronavirus, si sconsigliano i viaggi non urgenti fino a nuovo avviso.
  • Per le emergenze urgenti, la Helpline del DFAE può essere contattata telefonicamente al numero 0 800 247 365 e dall'estero al numero +41 800 247 365 o +41 465 33 33.

Si raccomanda vivamente a tutti i viaggiatori di registrarsi alla DFAE Travel Admin App . Il DFAE informa i cittadini registrati via SMS in caso di crisi nel Paese di viaggio.

Servizi consolari

Potete contattarci via e-mail istanbul@eda.admin.ch o per telefono al numero +90 212 283 12 82.  I visitatori possono essere ricevuti solo su appuntamento:

  • Le richieste di documenti d'identità devono essere presentate online. Una volta ricevuta la conferma dal Consolato Generale, è possibile prenotare un appuntamento online.
  • Per i preparativi del matrimonio, si può fissare un appuntamento per telefono.
  • I certificati vitalizi per l'AVS/AI sono accettati temporaneamente via e-mail a causa di ritardi nel traffico postale e di difficoltà nelle autorità di visita. I destinatari delle rendite possono inviarle firmate (senza il timbro ufficiale) insieme alla copia di ne carta d'identità per e-mail al seguente indirizzo sedmaster@zas.admin.ch.
  • Non ci sono restrizioni per le transazioni che non richiedono una visita personale.

Visti
Ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori

Il 2 luglio 2020 il Consiglio federale ha adottato nuove misure per contenere il coronavirus.
A partire da lunedì 6 luglio 2020, le persone che entrano in Svizzera e che hanno soggiornato in un Paese o in una zona ad alto rischio di contagio in qualsiasi momento nei 14 giorni precedenti il loro ingresso sono tenute a sottoporsi a una quarantena di 10 giorni. Subito dopo l'ingresso, devono recarsi direttamente a casa loro o in un altro alloggio adeguato e soggiornarvi permanentemente per questo periodo.

Questo obbligo di quarantena si applica alle entrate provenienti dai seguenti 29 paesi o territori:

  • Argentina
  • Armenia
  • Azerbaigian
  • Bahrain
  • Bielorussia
  • Bolivia
  • Brasile
  • Cabo Verde
  • Cile
  • Repubblica Dominicana
  • Honduras
  • Iraq
  • Israele
  • Qatar
  • Colombia
  • Kosovo
  • Kuwait
  • Moldavia
  • Macedonia settentrionale
  • Oman
  • Panama
  • Perù
  • Russia
  • Arabia Saudita
  • Svezia
  • Serbia
  • Sudafrica
  • Isole Turks e Caicos
  • Stati Uniti d'America

FAQ nuovo coronavirus (PDF, 184.2 kB, Italiano)

Al 15.06.2020 il governo svizzero non ha ancora concesso alcuna facilitazione di viaggio a persone provenienti da paesi terzi nell'ambito di Covid-19.

Pertanto solo i seguenti gruppi di persone sono autorizzati ad entrare in Svizzera in questo periodo:

  • Cittadini svizzeri e loro famiglie
  • Persone con permesso di soggiorno valido in Svizzera
  • Persone in possesso di un visto nazionale D valido

Tutte le altre persone non possono ancora entrare in Svizzera.

In base alla decisione delle autorità svizzere, il Consolato generale di Istanbul può accettare nuovamente, a partire dal 08.06.2020, le seguenti domande di visto:

Domande di visto D per il ricongiungimento familare (tranne se si tratta di cittadini svizzeri o di una domanda di preparazione al matrimonio in Svizzera. In questo caso, si prega di contattare la sezione consolare.)

Domando di visto D per studiare in Svizzera, per un soggiorno di oltre 3 mesi

Procedura: Dal 04.06.2020 è possibile fissare un appuntamento via e-mail con il servizio visti. Le domande presso il Consolato Generale saranno trattate a partire dal 08.06.2020. Potete inviare la vostra candidatura al seguente indirizzo: istanbul.visa@eda.admin.ch.

Superamento del periodo di residenza in Turchia

Il Ministero degli Interni turco informa regolarmente sulle norme applicabili agli stranieri che non sono in grado di lasciare la Turchia nei termini legali a causa della pandemia. Le ultime normative sono disponibili.

Novità

Notizie locali e internazionali

Servizi

Rivolgetevi alla rappresentanza svizzera sul posto di documenti d'identità, pratiche di stato civile, notificazioni di partenza/arrivo, domande sulla naturalizzazione ecc.

Eventi

Ricerca di eventi secondo la data, un termine o un tema

Informazioni più dettagliate possono essere trovate sulla pagina inglese.