Consolato generale di Svizzera a Milano

Alla luce della situazione attuale, il Consolato generale ha adattato le sue
attività e rimane raggiungibile tutti i giorni lavorativi telefonicamente o
tramite e-mail ma l’accesso agli uffici è consentito solo su appuntamento nelle giornate di lunedì e martedì dalle 09:00 alle 17:00.

Si prega di prenotare l’appuntamento tempestivamente al numero +39(0)2 77 79 161 oppure tramite email a milano@eda.admin.ch.

La nuova Ordinanza del Ministro della Salute italiano colloca la Lombardia fra le regioni ‘zona rossa’. A partire dal 6 novembre e per almeno 15 giorni gli appuntamenti presso la nostra rappresentanza saranno fissati solo in caso di comprovata necessità.

COVID-19

Informazioni per i viaggiatori in Svizzera

Con effetto dal 15 giugno 2020 sono revocati i controlli a tutte le frontiere aeree e terrestri tra la Svizzera e gli Stati Schengen. Alle seguenti categorie di persone si applicano di nuovo le condizioni d’entrata ordinarie:

  • tutti i cittadini di uno Stato Schengen
  • i beneficiari della libera circolazione
  • i cittadini di Stati terzi non soggetti all’obbligo del visto che già soggiornano legalmente nello spazio Schengen
  • i cittadini di Stati terzi soggetti all’obbligo del visto che già soggiornano legalmente nello spazio Schengen con un titolo di soggiorno Schengen

Situazione attuale in Svizzera 

Transito in Svizzera

Obbligo di quarantena: elenco degli Stati e delle regioni

Ingresso in Svizzera – Segreteria di Stato della migrazione (SEM)

Informazioni per i viaggiatori in Italia 

Consigli di viaggio del DFAE per l’Italia 

Re-open EU - Italia - Informazioni dell'Unione europea relative alla riaperture dei confini

Fase 2: Ingresso in Italia
Dal 9 luglio chiunque entra in Italia da qualsiasi località estera è tenuto a consegnare un'autodichiarazione in caso di controlli. Si raccomanda ai gentili utenti di verificare sul sito della propria Regione di riferimento la presenza di eventuali ulteriori limitazioni disposte per chi arriva dall'estero verso specifiche aree del territorio nazionale.

Fase 2: FAQ - Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Certificato di esistenza in vita

Cittadini svizzeri: In seguito alla pandemia del Covid-19, L’Ufficio centrale di compensazione UCC a Ginevra accetterà eccezionalmente i certificati di esistenza in vita compilati e firmati dall’assicurata/o stessa/o fino al 31.12.2020. Tale certificato potrà essere inviato unitamente ad una copia del documento d'identità direttamente tramite posta elettronica all’indirizzo seguente: sedmaster@zas.admin.ch

Centro Svizzero in Piazza Cavour
Consolato generale di Svizzera a Milano © DFAE

Il Consolato generale di Svizzera si trova nel Centro Svizzero, affacciato su Piazza Cavour nel cuore di Milano. Il Centro, ideato dall'architetto svizzero Armin Meili, fu inaugurato nel 1952. Il posto di Milano, assieme a quello di Parigi, è la sede permanente più antica della Svizzera, aperta dopo la creazione della Repubblica Elvetica nel 1798.  

Servizi

Rivolgetevi alla rappresentanza svizzera sul posto di documenti d'identità, pratiche di stato civile, notificazioni di partenza/arrivo, domande sulla naturalizzazione ecc.

Visti – Entrata e soggiorno in Svizzera

Informazioni riguardanti le condizioni d’entrata e di soggiorno in Svizzera, la procedura per inoltrare una domanda di visto d’entrata, il formulario di domanda di visto e le spese

Novità

Notizie locali e internazionali

Passaporto e carta d'identità

Informazioni sull’ottenimento del rilascio di un passaporto e/o d’una carta d’identità svizzera presso una rappresentanza svizzera (prolungazione o in caso di smarrimento o di furto)

Swiss Business Hub Italy

Lo Swiss Business Hub sostiene le piccole e medie aziende di Svizzera e Liechtenstein in Italia e rappresenta un primo punto di riferimento per le attività di internazionalizzazione.

Eventi

Ricerca di eventi organizzati in Italia secondo la data, un termine o un tema

Avvertimento su false offerte di lavoro

Desideriamo sensibilizzare su numerosi tentativi di raggiro collegati a inesistenti offerte di lavoro in Svizzera. Si tratta di offerte apparentemente serie, in molti casi riguardanti assunzioni presso Hotel di lusso, molto famosi, con sede in Svizzera.

Spesso appare quale contatto di riferimento l’indirizzo email swissimmigration@consultant.com.

Non vengono richiesti incontri personali ma l’invio di copie dei documenti di identità e, dopo breve, l’immancabile prima richiesta di denaro, a cui ne fa seguito un’altra più cospicua. Altra caratteristica tipica presente nelle comunicazioni è l’utilizzo fortemente sgrammaticato della lingua italiana.