Inizio pagina

L'ONU e i diritti umani

In seno all’ONU la Svizzera si impegna attivamente per la promozione, il rispetto e l’attuazione dei diritti umani. Promuovere e rafforzare i diritti e le libertà fondamentali di tutti gli esseri umani è uno dei principali obiettivi delle Nazioni Unite.

   

Vari organismi e servizi dell’ONU sono incaricati di tutelare e promuovere i diritti umani, come per esempio l’Alto Commissariato per i diritti umani e il Consiglio dei diritti umani, entrambi con sede a Ginevra, come pure l’Assemblea generale a New York.

Priorità della Svizzera

La Svizzera è convinta che l’attuazione dei diritti umani è una condizione indispensabile per uno sviluppo economico e sociale sostenibile, per la pace e la sicurezza nonché per la prevenzione dei conflitti e dell’estremismo violento. Sulla base della Strategia di politica estera 2020-2023, delle Linee guida sui diritti umani 2021-2024 e di altri documenti strategici, la Svizzera ha fissato le seguenti priorità:

  • libertà di espressione, di riunione e di associazione
  • abolizione della pena di morte
  • rispetto della proibizione della tortura e dei maltrattamenti
  • protezione delle minoranze e dei gruppi vulnerabili
  • promozione dei diritti umani negli affari
  • rispetto ei diritti delle donne
  • diritti umani per la promozione della pace e della sicurezza, specialmente nella prevenzione dei conflitti
  • lotta contro l’impunità
  • analisi del passato
  • protezione dei difensori dei diritti umani
  • diritti umani e ambiente
  • situazione dei diritti umani in paesi specifici

La Svizzera ha ratificato le convenzioni ONU più importanti relative alla protezione dei diritti umani.

Strategia di politica estera 2020-2023 (PDF, 44 Pagine, 4.5 MB, Italiano)

Linee guida sui diritti umani 2021-2024 (PDF, 28 Pagine, 2.2 MB, Italiano)

 

Consiglio dei diritti umani dell’ONU

Il Consiglio dei diritti umani dell’ONU (UNHRC, United Nations Human Rights Council), una delle principali istituzioni delle Nazioni Unite, è incaricato di promuovere e tutelare i diritti umani nella loro globalità. Istituito nel giugno del 2006 in sostituzione della precedente Commissione dei diritti umani, è subordinato direttamente all’Assemblea generale ed ha sede a Ginevra. È composto da 47 Stati.

La Svizzera si è impegnata fortemente in favore della creazione del Consiglio dei diritti umani, di cui è stata membro per tre volte (2006-2009; 2010-2013; 2016-2018). La Svizzera è attualmente in corsa per un prossimo mandato nel Consiglio dei diritti umani dal 2025-2027. La creazione del Consiglio dei diritti umani ha consentito di rafforzare la Ginevra internazionale e il suo statuto di centro di competenza mondiale in materia di diritti umani.

Le procedure speciali sono uno degli strumenti di cui dispone il Consiglio per attuare il suo mandato. I suoi esperti indipendenti sono incaricati di redigere rapporti tematici o specifici su un Paese. La Svizzera ha indirizzato un invito permanente a tutte le procedure speciali tematiche, accettando così tutte le richieste di visita dei detentori di tali mandati. 

Consiglio dei diritti umani dell'ONU (fr)

Alto Commissariato dell’ONU per i diritti umani (OHCHR)

L’Alto Commissariato dell’ONU per i diritti umani (OHCHR), con sede a Ginevra, è incaricato di promuovere e coordinare le misure tese a garantire il rispetto dei diritti umani in seno al sistema ONU. È uno dei principali partner della Svizzera per l’attuazione della sua politica in materia di diritti umani. La Svizzera ne è uno dei principali donatori. 

Alto Commissariato dell’ONU per i diritti umani, OHCHR (fr)


Documenti

Ultima modifica 03.05.2022

Contatto

Divisione ONU

Bundesgasse 28
3003 Berna

Telefono

+41 (0)58 464 69 22