Validi il:
Diffusi il: 15.04.2019

Questi Consigli di viaggio sono stati controllati e confermati. La valutazione della situazione resta valida e invariata.


Consigli di viaggio – Guyana

I consigli di viaggio poggiano su un'analisi della situazione attuale effettuata dal DFAE. Sono permanentemente controllati e se necessario aggiornati.
Si prega inoltre di leggere anche le raccomandazioni generali per tutti i viaggi come pure la rubrica focus, parte integrante dei presenti Consigli di viaggio.

Valutazione sommaria

Il Paese può definirsi relativamente stabile. Tuttavia si raccomanda di evitare le manifestazioni di qualsiasi tipo poiché tumulti sono possibili.

Non si può escludere il rischio di attentati terroristici neanche in Guyana. La rubrica terrorismo e sequestri rende attenti ai pericoli del terrorismo.
Terrorismo e sequestri

Criminalità

La criminalità è diffusa e il ricorso alla violenza è frequente, soprattutto a Georgetown e nelle città: furti (di automobili), scassi, aggressioni, delitti a matrice sessuale ecc. Non è raro che i ladri scelgano quali vittime gli stranieri. Occasionalmente avvengono sparatorie tra bande criminali e polizia, che comportano un certo rischio anche per i passanti. Si raccomanda di osservare tra l'altro le misure precauzionali seguenti:

  • non indossare oggetti di valore (orologi, gioielli ecc.) e tenere con sé solo poco denaro;
  • depositare i documenti (passaporto, biglietto aereo, assegni, contante ecc.) in una cassetta di sicurezza dell'albergo. Portare tuttavia sempre con sé una fotocopia del passaporto;
  • informarsi sul posto presso conoscenti, soci in affari o in albergo in merito ai quartieri / luoghi da evitare;
  • evitare le zone non particolarmente frequentate;
  • a Georgetown evitare di passeggiare la notte e se soli non spostarsi a piedi neppure di giorno;
  • non chiamare taxi per strada, ma servirsi di quelli degli alberghi;
  • non accettare bibite da sconosciuti. Può accadere che contengano sostanze atte a narcotizzare la vittima al fine di rapinarla o violentarla;
  • in caso di aggressione, non opporre resistenza, poiché vi è una forte predisposizione alla violenza;
  • intraprendere viaggi nell'entroterra tramite un'agenzia viaggi riconosciuta e nelle gite nella giungla farsi accompagnare da una guida locale degna di fiducia.

Nelle acque guyanesi si registrano occasionalmente atti di pirateria contro pescherecci. Non si possono escludere aggressioni alle navi mercantili e agli yacht. Prestare attenzione alle informazioni specifiche:
Pirateria marittima

Trasporti e infrastrutture

In Guyana la guida è a sinistra. Anche se lo stato generale delle strade è migliorato, il comportamento imprevedibile di molti utenti della strada comporta un notevole rischio di incidenti. Durante il periodo delle piogge occorre prevedere inondazioni e tratti di strada impraticabili (aprile a agosto e dicembre a febbraio).

Tra Suriname e Guyana come anche tra Guyana e il Venezuela, avvengono occasionalmente controversie riguardanti i confini. Per le traversate dei fiumi frontalieri Courentyne/Corantijn verso Suriname, utilizzare solamente i traghetti ufficiali. L’utilizzo del taxi acqueo è vietato e può portare all’arresto o all’espulsione dal paese. Informarsi presso l’hotel o un operatore turistico locale riguardo la situazione nella zona di frontiera.

Tutti i valichi di confine venezuelani restano chiusi durante la notte. Informarsi presso le guardie di confine riguardo gli orari di apertura attuali.

Disposizioni giuridiche specifiche

Gli atti omosessuali sono punibili. In caso di incidente della circolazione colposo con conseguenze mortali si rischia l’ergastolo.

Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite con diversi anni di detenzione ed elevate multe già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga.

Per l'omicidio e alto tradimento può essere inflitta la pena capitale. Gli imputati devono sovente attendere anni il loro procedimento giudiziario.

Le condizioni di detenzione sono precarie: celle sovraffollate, assistenza medica e infrastrutture sanitarie carenti, violenza ecc.

Assistenza medica

L'assistenza medica è garantita solo parzialmente. Gli ospedali privati sono preferibili a quelli pubblici. Le cliniche private richiedono un pagamento anticipato in contanti prima di trattare i pazienti. Malattie e ferite serie sono da curare preferibilmente all'estero (Stati Uniti o Europa).

Se si necessita di particolari farmaci, occorre prevederne una scorta sufficiente. Va ricordato tuttavia che in molti Paesi vigono prescrizioni particolari per portare con sé medicinali contenenti sostanze stupefacenti (ad esempio il metadone) e sostanze per la cura di malattie psichiche. Si consiglia di informarsi eventualmente prima del viaggio direttamente presso la rappresentanza estera competente (ambasciata o consolato) e di consultare la rubrica Link per il viaggio, dove figurano ulteriori informazioni su questo argomento e in generale sul tema viaggi e salute.
Medici e centri di vaccinazione informano in merito al diffondersi di malattie e alle possibili misure di protezione.

Indirizzi utili

Numero di emergenza della polizia: 911
Numero di emergenza dell’ambulanza: 913

Prescrizioni doganali della GuyanaTraveller’s Information

Rappresentanza svizzera all'estero: in caso di emergenza all'estero, è possibile rivolgersi alla rappresentanza svizzera più vicina o alla Helpline DFAE.
Ambasciata di Svizzera a Caracas, Venezuela
Helpline DFAE

Rappresentanze estere in Svizzera: in Svizzera non vi è nessuna rappresentanza di Guyana. Per ottenere informazioni in merito all’entrata nel Paese (documenti autorizzati, visti, ecc.) occorre rivolgersi all'ambasciata di Guyana a Bruxelles. Quest'ultima dà inoltre ragguagli sulle prescrizioni doganali per l’importazione o l’esportazione di animali o di merci: apparecchi elettronici, souvenir, medicamenti, ecc.: Boulevard Brand Whitlock 114, 1200 Bruxelles, Tel. +32-2 675 62 16, info@embassyofguyana.be.

Clausola di esclusione della responsabilità
I Consigli di viaggio del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) poggiano su fonti d'informazione proprie, reputate degne di fede. I Consigli di viaggio sono utili indicazioni ausiliarie per programmare un viaggio in modo accurato. Il DFAE non si assume tuttavia la responsabilità né della pianificazione né dello svolgimento del viaggio.
Le situazioni di pericolo sono spesso imprevedibili e confuse e possono mutare rapidamente. Il DFAE non garantisce la completezza dei consigli di viaggio e la correttezza delle informazioni riportate nelle pagine esterne collegate al sito. Declina ogni responsabilità per eventuali danni legati a un viaggio. Le pretese derivanti dall’annullamento di un viaggio vanno avanzate direttamente all’agenzia di viaggio o alla compagnia presso la quale si è stipulata l’assicurazione di viaggio.