Relazioni bilaterali Svizzera–Vanuatu

Le relazioni tra la Svizzera e Vanuatu si limitano a contatti sporadici e a rare cooperazioni a livello multilaterale. Nel 2013 il capo del DFAE Didier Burkhalter ha visitato Vanuatu come rappresentante ufficiale della Svizzera.

Priorità delle relazioni diplomatiche

L’Ambasciata di Canberra (Australia) cura le relazioni diplomatiche con Vanuatu. Con l’isola Stato del Pacifico scarsamente popolata non sussistono contatti economici degni di nota.

La Svizzera s’impegna per rafforzare la presenza di Vanuatu presso le Nazioni Unite. A livello logistico sostiene l’apertura di una rappresentanza permanente di Vanuatu a Ginevra.

Trattati bilaterali

Pagina web ufficiale del Governo di Vanuatu (en)

Cooperazione nel settore dell'istruzione

I ricercatori e gli artisti Vanuatu possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Borse d’eccellenza della Confederazione Svizzera

Le svizzere e gli svizzeri a Vanuatu

Alla fine del 2012 vivevano a Vanuatu dodici cittadini svizzeri, di cui sei con la doppia cittadinanza.

Turismo a Vanuatu (en)

Storia delle relazioni bilaterali

In virtù del principio di universalità della sua politica estera, la Svizzera ha avviato nel 1990 relazioni diplomatiche con Vanuatu. Alla fine di ottobre 2013 il capo del DFAE, consigliere federale Didier Burkhalter, si è recato a Vanuatu per una visita di lavoro. Si trattava della prima visita di un rappresentante ufficiale della Svizzera a Vanuatu.

Dal 1999 al 2002 la DSC ha sostenuto un progetto etno-musicale volto a rilevare la varietà musicale di Vanuatu.

Iscrizione nel Dizionario storico della Svizzera